seguici su:

+39 0522 27 13 94

Lun – Ven 8.30 – 17.00

back to top
a

Author: newton

  /  Articles posted by newton (Page 2)

Mediante una nota pubblicata sul proprio sito il Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare ha comunicato che il Modello di Dichiarazione Ambientale allegato al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 24 dicembre 2018 è confermato e dovrà essere utilizzato per le dichiarazioni da presentare entro il 30 aprile 2020 con riferimento ai rifiuti movimentati nell’anno 2019. I soggetti obbligati alla presentazione sono

Newton snc ha ottenuto l’accreditamento per l’erogazione dei corsi di Formazione e Aggiornamento del personale alimentarista. L’entrata in vigore della DGR 311/2019 ha portato alcune modifiche alle disposizioni in materia di formazione del personale alimentaristi, in particolare è previsto che le strutture eroganti i corsi di Formazione e Aggiornamento siano Accreditate . Il lavoratore che opera nel settore alimentare deve essere in possesso dell’attestato di formazione prima di

La qualifica Assistente di Studio Odontoiatrico (ASO) è definita dal DPCM del 9/2/2018. Il Decreto è in vigore dal 21 aprile 2018, ma alcune norme transitorie introducono gradualmente il disposto normativo. E’ possibile assumere un’assistente che non abbia la qualifica ASO? Si è possibile. La norma stabilisce che per un periodo di 24 mesi dalla data di entrata in vigore del DPCM possono essere assunti dipendenti senza qualifica di ASO,

La Conferenza Stato-Regioni ha definito gli standard normativi per la qualificazione dell’Assistente di Studio Odontoiatrico (ASO):     per svolgere la professione l’Assistente dovrà essere in possesso dell’Attestato di Abilitazione al ruolo. Tale obbligo riguarda sia chi sta lavorando, sia chi approccia questo lavoro per la prima volta. La Regione Emilia Romagna con la DGR 1849/18, ha recepito l’Accordo di cui sopra e approvato le disposizioni attuative

Il primo quinquennio dall'entrata in vigore dell’Accordo Stato Regioni per la formazione dei lavoratori è terminato a gennaio 2017: cosa devono fare le aziende per aggiornare la formazione dei lavoratori in materia di sicurezza sul lavoro? La legge impone che il datore di lavoro provveda affinché i lavoratori ricevano una formazione ed un aggiornamento periodico sui rischi specifici. Il lavoratore deve essere formato informato e addestrato affinché possa conoscere i

La Direzione Generale delle Professioni Sanitarie e delle Risorse Umane del Servizio Sanitario Nazionale ritiene evidente che il processo formativo dell’odontoiatra è finalizzato all’acquisizione di ampie e specifiche competenze, tuttavia circoscritte nel delineato e specialistico settore della patologia odontoiatrica. In pratica il piano formativo dell’Odontoiatra non comprende la medicina estetica.   Il CSS sottolinea inoltre il fatto che “la medicina estetica non è compresa nell'elenco delle specialità medico­chirurgiche riconosciute a livello

I sistemi LASER trovano ormai diffuso impiego in medicina, nell'industria e nell'intrattenimento. Le particolari proprietà della radiazione LASER sono sfruttate per eseguire misure, incisioni, ablazioni, coagulazioni, taglio, saldatura ecc., nonché creare spettacolari giochi di luce o semplici puntatori. I diversi effetti biologici, meccanici e visivi si ottengono utilizzando specifici LASER che hanno differenti valori di potenza, lunghezza d'onda, durata e frequenza di emissione. Tuttavia per agire sul tessuto biologico interessato, sul

In tutti gli STUDI e AMBULATORI ODONTOIATRICI, ma in generale nei locali medici (Gruppo 1), sono previste per legge verifiche periodiche che se disattese fanno incorrere in sanzioni da parte degli organi di controllo (AUSL, Ispettorato del Lavoro, INAIL, INL, NAS). È bene ricordare tipo e frequenza delle verifiche previste sugli impianti elettrici in locali medici: controllo dell’impianto di terra secondo il DPR 462/01 con cadenza biennale;

La Legge n.12 del febbraio 2019 ha convertito il DL n.135 del 2018 confermando la soppressione del SISTRI e dell'obbligo di versare i contributi previsti a partire dal 1° gennaio 2019. La stessa legge istituisce il Registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti, che sarà gestito dal MATTM (Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare). Sono tenuti ad iscriversi al Registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi